Far West supermarket

    0
    Bsnews whatsapp

    Scene da film western ieri pomeriggio fuori dal negozio della famiglia Cavalli in traversa Quinta al Villaggio Sereno. Due rapinatori con passamontagna calato sul volto, pistola e martello in mano, le minaccie alla moglie del proprietario, la consegna dell’incasso, l’uscita dal negozio e l’arrivo dei figli della signora che pistola alla mano tentano di farsi giustizia da soli ma sono respinti dal fuoco nemico dei banditi. Infine il piccolo malore accusato dalla proprietaria e il ricovero al Sant’Orsola di una cliente, spavenatata da quanto accaduto sotto i propri occhi. Un pomeriggio quantomeno turbolento.
    Tutto è successo poco dopo le 16, è durato qualche minuto ma la paura è stata davvero tanta. La signora Savina Filippini ha visto i due malveventi entrare nel negozio e prontamente ha consegnato i 700 euro dell’incasso fino della giornata. Tutto stava per finire qualdo Lorenzo, il figlio 18enne del titolare, ha pensato bene di sparare ai ladri, senza colpirli. Anche il padre Amilcare è uscito in strada all’inseguimento del bottino scomparso brandendo un coltellaccio. I banditi, la cui pistola era vera e non un giocattolo come pensava il figlio del negoziante, hanno risposto al fuoco costringendo i proprietari a rifugiarsi dietro le colonne del portico. Sei colpi sparati in tutto, tutti a vuoto fortunatamente. Poi la fuga dei ladri a bordo di una Y10 blu, forse guidata da un complice, ritrovata poco dopo presso il centro commerciale Flaminia in città. Gli inquirenti sono al lavoro per dare un volto ai banditi, probabilmente stranieri secondo la cassiera che li ha sentiti parlare.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI