Alex Bellini ora è a riva

    0

    21 febbraio-13 dicembre 2008: 295 giorni di traversata oceanica e non essere pienamente soddisfatti. Ha toccato terra Alex Bellini, dell’Aprica che, partito dalle coste del Perù oltre nove mesi fa, avrebbe voluto toccare il suolo del’Australia giungendovi con le proprie forze remando per 10 mila miglia nautiche (18 mila chilometri) a bordo della sua Rosa di Atacama II, imbarcazione di 7 metri e mezzo spinta solo dalle sue braccia. Ed è un peccato che abbia dovuto chiedere aiuto a soli 120 chilometri dal successo. Ormai le forze erano allo stremo, ha dovuto chiedere l’intervento degli aiuti direttamente alla moglie Francesca Urso, coordinatrice del team di supporto e responsabile della gestione dei contatti con il marito. La soddisfazione è comunque enorme, l’impresa compiuta eccezionale anche considerando le avverse condizioni atmosferiche delle ultime settimane, anomale in Australia. Una corrente avversa lo ha fatto addirittura indietreggiare di oltre duecento miglia, ritardando l’arrivo a costa. Problemi anche dalla strumentazione satellitare a bordo: dopo una caduta in acqua i due telefoni non funzionavano più se non per mandare sms.
    Complimenti Alex! Ora però riposa…
    a.c.

    Visita il sito di Alex Bellini!

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY