Ricordatevi di chiudere a chiave…

    0
    Bsnews whatsapp

    Un tempo si poteva tranquillamente dormire senza chiudere a chiave la porta di casa. Altri tempi, appunto, e forse poche cose delle quali essere derubati. Oggi non è più cosi: l’altra notte un dirigente d’azienda tedesco che vive con moglie e figlio in un lussuoso appartamento di piazza Repubblica è stato derubato per un ammontare di beni di circa 100mila euro. Due Rolex, pellicce, computer, stereo, un tappeto e per finire le chiavi della Bmw (e la Bmw…). Niente male il bottino della notte di lavoro per i topi d’appartamento che sono saliti al settimo piano del palazzo tramite le scale per la manutenzione dell’ascensore e sono entrati in casa da una porta-finestra lasciata aperta.
    au.bi. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Di furti ce ne sono ogni giorno, tanto i ladri non rischiano niente per la giustizia italiana. Se vengono pizzicati il giorno dopo sono già liberi. I giudici italiani in pratica incitano a delinquere.
      Avanti di questo passo qualcosa di brutto dovrà accadere in Italia. Siamo giunti al limite della sopportazione. La giustizia dobbiamo farcela da noi.

    RISPONDI