Orto presenta il Piano Sosta

    0

    Stasera, ore 20.30, presso la Sala Piamarta di via San Faustino l’assessore alla Viabilità Nicola Orto presenta ai cittadini la nuova proposta per il Piano Sosta. Affiancato da alcuni tecnici l’assessore illustrerà le modifiche che si intendono apportare in merito a viabilità, soste, ztl e parcheggi. La riunione è stata promossa dalla Circoscrizione Centro di Flavio Bonardi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. La riunione è cominciata,in orario,alle 20.30. Alle 22.05 era già d iventata un dialogo tra sordi. L’assessore Orto è un personaggio muto.Non ha spifferato parola.I due ingegneri comunali,molto emozionati,hanno elencato numeri e dati;hanno mostrato piante della città resa come un puzzle dai loro pennarelli selettivi.
      Ci saremo aspettati prima di tutto,da Orto stesso,una presentazione sulla FILOSOFIA GENERALE DEL PIANO SOSTA, perchè di essa si doveva discutere e non del parcheggio sotto casa. Nulla.Ha lasciato tutto lo spazio ai tecnici. Alla fine dei dati computati una serie di interventi del pubblico,non molto numeroso e composto principalmente da oppositori.
      Molto bene ha parlato GIUSEPPE MONTANTI de PD che ha espresso critiche fondate e proposte concrete.Per il resto molto protagonismo.
      Ed ORTO? sempre zitto con i suoi occhioni da bravo ragazzo mite,buono e …un poco insufficiente alla bisogna.
      Alle 22.00 era già troppo stufo delle manfrine che si andavano delineando; qualche offesa di troppo a BRUNELLI,presente tra il pubblico, da un aggressivo individuo di via Togni e dintorni.Me ne sono andato,un pò deluso dal clima.L’amministrazione Comunale è quella che è;è stata votata e ce la teniamo così come è.L’opposizione,è inutile farsi illusioni, non esiste e se non ne spunta una dura e costruttiva è destinata a fallire.Buonanotte.

    2. La riunione è cominciata,in orario,alle 20.30. Alle 22.05 era già d iventata un dialogo tra sordi. L’assessore Orto è un personaggio muto.Non ha spifferato parola.I due ingegneri comunali,molto emozionati,hanno elencato numeri e dati;hanno mostrato piante della città resa come un puzzle dai loro pennarelli selettivi. Ci saremo aspettati prima di tutto,da Orto stesso,una presentazione sulla FILOSOFIA GENERALE DEL PIANO SOSTA, perchè di essa si doveva discutere e non del parcheggio sotto casa. Nulla.Ha lasciato tutto lo spazio ai tecnici. Alla fine dei dati computati una serie di interventi del pubblico,non molto numeroso e composto principalmente da oppositori. Molto bene ha parlato GIUSEPPE MONTANTI de PD che ha espresso critiche fondate e proposte concrete.Per il resto molto protagonismo. Ed ORTO? sempre zitto con i suoi occhioni da bravo ragazzo mite,buono e …un poco insufficiente alla bisogna. Alle 22.00 ero già troppo stufo delle manfrine che si andavano delineando; qualche offesa di troppo a BRUNELLI,presente tra il pubblico, da un aggressivo individuo di via Togni e dintorni.Me ne sono andato,un pò deluso dal clima.L’amministrazione Comunale è quella che è;è stata votata e ce la teniamo così come è.L’opposizione,è inutile farsi illusioni, non esiste e se non ne scopre,finalmente,dura sul piano politico e costruttiva su quelo delle proposte concrete, è destinata a fallire indefinitamente.Buonanotte.

    LEAVE A REPLY