La Bassa amica degli indiani

    0

    Nella Bassa pianura bresciana la presenza degli indiani provenienti dal Punjab è davvero massiccia, in alcuni comuni tocca addirittura il 10%. Presenza massiccia ma tuttosommato tranquilla, gli indiani sono davvero benvoluti dalla gente del posto e per gli allevatori con stalle di una certa dimensione sono addirittura indispensabili: amano lavorare con le mucche, cosa che pochi italiani vogliono ancora fare. Domenica a Borgo San Giacomo, comune dove risiedono più di 600 indiani, è stato inaugurato un tempio appartenente ai Sikh: 1300 metri quadri su due piani dedicati dagli immigrati alla loro religione, un edificio moderno dove trovano spazio anche una cucina attrezzata e una sala mensa dove consumare i pasti prima o dopo le celebrazioni. Per l’inaugurazione gli indiani sono giunti a migliaia da tutta la provincia e dalla vicina Cremona. La celebrazione ha visto il trasferimento del libro sacro della loro religione dal capannone dove era precedentemente conservato sino al nuovo tempio, una processione colorata dai copricapi bianchi e arancioni e dal lancio di petali da un elicottero.
    Gli indiani per pagare l’acquisto dell’area e la costruzione del tempio sacro hanno acceso un mutuo con la banca BCC di Verolanuova, 1,6 milioni di euro che tutti stanno pagando con le offerte.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY