Ore 9: incendio nella centrale

0
Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Un improvviso incendio, seguito a una forte esplosione udita a vari chilometri di distanza, è divampato ieri mattina nella sala dei trasformatori della centrale idroelettrica di San Fiorano, a Scianica di Sellero in Valle Camonica.
Attimi di paura tra i dipendenti in servizio a quell’ora, fino al momento in cui si è accertato che nessun tecnico era nella sala al momento dell’esplosione.
Nel giro di pochi minuti sono giunte sul posto tre squadre di vigili del fuoco, da Edolo e da Darfo; prima di entrare in azione hanno atteso che venisse interrotto il flusso di corrente (tre linee da 380mila volt) dopodiché è stato relativamente semplice spegnere l’incendio del trasformatore esploso, incendio domato in venti minuti.
Pochissimi i disagi per la momentanea interruzione della corrente erogata, se lo scoppio fosse avvenuto in un giorno lavorativo, a fabbriche aperte, la situazione sarebbe stata ben più problematica. Sulla linea che passa da San Fiorano transitano migliaia di ampere che arrivano da una centrale nucleare svizzera e da quella idroelettrica di Edolo.
a.c.

Comments

comments

LEAVE A REPLY