Violenza domestica: 38enne in manette

    0

    La moglie lo aveva già denunciato diverse volte alle autorità competenti per maltrattamenti e violenze. La giustizia aveva risposto disponendo l’allontanamento dell’uomo, un muratore di 38 anni di Salò, dalla casa in cui da 4 anni viveva insieme alla moglie e ai due figli. Il giudice incaricato aveva inoltre imposto all’uomo il divieto di avvicinarsi alla moglie e ai luoghi da lei frequentati abitualmente. Il 38enne, ormai preda di una vera e propria ossessione, aveva però continuato a perseguitare la donna, aggiungendo ai maltrattamenti anche gli appostamenti davanti casa, le telefonate piene di insulti e minacce. Comportamenti che avevano costretto la donna a rivolgersi alle forze dell’ordine in altre occasioni. Ieri, dopo l’ennesima violazione dei provvedimenti imposti dal giudice, per l’uomo sono scattate le manette. A condurre l’uomo nel carcere di Canton Mombello i carabinieri di Salò.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY