Gli Inca per il dopo-Goldin

0

Sarà una mostra sulla’arte del popolo Inca a dare in via alla stagione della cultura del dopo-Goldin a Brescia. L’amministrazione Paroli ha presentato ieri in sala giunta la nuova proposta culturale per la città. Innanzitutto è stato reso noto il nuovo partner privato che lavorerà in stretto contatto con l’assessorato alla cultura del comune: Artematica, società di Andrea Brunello che ha sede a Treviso e opera sostanzialmente come Linea D’Ombra di Goldin (anch’essa con sede a Treviso) organizzando mostre "chiavi in mano". In passato Artematica ha allestito una mostra su Canaletto a Venezia, altre dedicate a importanti pittori moderni e contemporanei a Milano, Treviso e Gorizia. A Brescia allestirà «Inca. Origini e misteri delle civiltà dell’oro», programmata dal 4 dicembre al 26 giugno 2010. Nella nostra città arriveranno ori e preziosi dai più importanti musei peruviani.
a.c.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome