Sgominata la banda delle carte clonate

    0

    Dopo mesi di indagini e la cifra astronomica di circa un milione di euro prelevata dal conto corrente di ignari proprietari di carta di credito, è stata bloccata da carabinieri e polizia una banda di truffatori che agiva prevalentemente a Desenzano.

    Un trentenne rumeno, un quarantenne salernitano e un commerciante di 48 anni di Desenzano sono stati denunciati (i primi due sono in arresto) per una truffa che ha portato alla clonazione di centinaia di carte di credito. I possessori di carte clonate si vedevano addebitare spese, mai sostenute ovviamente, fatte in negozi e boutique di lusso. Difficile risalire ai truffatori, fino a che un agente in borghese che si è finto un cliente ha assistito di persona a un tentativo di pagamento tramite carta clonata: la tessera, accettata dal commercinte-favoreggiatore era completamente bianca a parte la classica striscia magnetica nera. Una cinquantina le tessere trovate a casa del truffatore, ora in manette col complice rumeno.
    a.c.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome