Aggredita giovane olandese

    0

    Una ragazza, di nazionalità olandese, ha vissuto una brutta esperienza nel pomeriggio di domenica, fortunatamente finita bene. La giovane, in vacanza a Tignale, è stata infatti aggredita da un muratore albanese di 36 anni residente a Tignale, ma è riuscita a fuggire prima che l’uomo potesse abusare di lei. Ai carabinieri alla quale si è rivolta, contusa e con gli abiti strappati, la ragazza ha raccontato di essere stata fermata dall’uomo con la forza, baciata e palpeggiata. Mentre l’uomo cercava di portarla nella propria abitazione, la ragazza è riuscita a liberarsi dalle mani dell’aggressore, rifugiandosi presso alcuni connazionali che l’hanno soccorsa. Grazie alla testimonianza della ragazza, per i carabinieri di Limone è stata facile rintracciare, nella frazione di Gardola, l’albanese che è stato condotto in manette nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY