Brescia: prima sconfitta stagionale

    0

    Doveva capitare prima o poi, ma è un peccato sia accaduto così presto. Il Brescia nell’anticipo serale incappa nella prima sconfitta stagionale e abbandona la testa della classifica già riconquistata dal Torino vittorioso a Salerno. Brutta sconfitta maturata nel primissimi 15 minuti quando già eravamo sotto due gol realizzati da Antenucci con un destro al secondo minuto di gioco e un colpo di testa al quarto d’ora. Due a zero e partita virtualmente chiusa. Il tempo per ribaltare il risultato ci sarebbe anche stato, ciò che mancava ieri sera però era il Brescia, davvero irriconoscibile rispetto a una settimana fa. Sicuramente aver subito un gol in apertura ha pesato parecchio, ma non c’è stata alcuna reazione nei sessanta minuti seguenti, anzi il risultato avrebbe potuto essere più pesante. Al 19′ della ripresa infatti Arcari ha ben parato un rigore concesso all’Ascoli per atterramento di Bega su Lupoli.
    Nessun dramma: si deve ripartire subito però.

    Il tabellino:

    Ascoli 2
    Brescia 0

    Ascoli (4-4-2): Frezzolini, Gazzola, Silvestri, Portin, Micolucci, Sommese (32′ st Di Donato), Luci, Amoroso, Giorgi (36′ st Aloe), Lupoli (26′ st Potenza), Antenucci. (Guarna, Giallombardo, Marino, Cognigni). All. Pane.

    Brescia (4-3-1-2): Arcari, Martinez (1′ st Zambelli), Bega, Mareco, Dallamano, Barusso, Baiocco, Lopez, Possanzini (24′ st Rispoli), Flachi (9′ st Kozak), Caracciolo. (Viotti, De Maio, Vass, Salamon). All. Cavasin.

    Arbitro: Romeo di Verona.

    Reti: pt, 2′ e 15′ Antenucci.

    Note: Serata tiepida, terreno in buone condizioni. Calci d’angolo 3-2 per il Brescia. Ammoniti Caracciolo per comportamento non regolamentare, Lopez, Barusso, Possanzini, Luci,
    Giorgi, Mareco per gioco falloso, Portin per proteste. Spettatori paganti: 2.169 per un incasso di euro 13.960 ai quali vanno aggiunti 23.679 euro di
    dai 2.688 abbonati. Recupero: 2′ e 5′.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY