A Bogliaco la Childrenwind cup

    0

    L’ultima grande festa della lunga estate del Garda. Sarà ospitata nella piazzetta della Centomiglia a Bogliaco il 26 e il 27 settembre. L’iniziativa è promossa dal reparto di Onco Ematologia dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e dell’Abe. Vip, Skipper e nips in regata.

     

    GARGNANO (Brescia) – Far "giocare" la solidarietà con lo sport, l’immagine con la scenografia delle rive benacensi, la vela con la passione per la navigazione. Mescolate il tutto come in un cocktail e la vera, forse l’unica festa che può definirsi tale, andrà in scena a Bogliaco di Gargnano, al vecchio porticciolo, il cuore della Centomiglia velica, la “portofino d’acqua dolce”. L’occasione sarà l’evento voluto dall’Associazione Bambino Emopatico e dall’Ospedale dei Bambini di Brescia (Reparto Onco Ematologia), la terza edizione della “Childrenwndcup”, in programma nel prossimo week end del 26-27 settembre. Tutti insieme per una giornata sull’acqua, dai piccoli ai grandi, da chi sul lago ci lavora come i mezzi di soccorso delle forze dell’ordine (Guardia Costiera, Polizia, Carabinieri, Guarda di Finanza e Vigili del Fuoco) e del 118; da chi sul Garda si diverte come i velisti, ai Vip, altrettanti "Nips", che qui arrivano per tanti momenti mondani, in un vero crescendo e che molto spesso restano, ai volontari che aiuteranno nella costruzione degli spazi della piazzetta, primi tra tutti gli Alpini di Gargnano, poi le mamme dei paese che offriranno i loro dolci, i ragazzi degli oratori, altri ancora come i progetti di vela terapia di "Eos-Michele Dusi" di Verona e "Hyak onlus" del reparto di psichiatria dell’Ospedale di Gavardo. Occasioni importanti – da non farsi sfuggire – per promuovere e far conoscere ogni angolo di questa riviera, quella dei Limoni, di fatto l’ultima occasione per far festa in una lunga estate che ha visto il "gossip" lacustre protagonista con le sequenze dell’ultimo film di "007 Quantum" al video musicale di Tiziano Ferro, dai velisti lacustri impegnati (a vincere) su tutti i mari del mondo, alle regate di casa a cominciare dalla ventosa Centomiglia, il trofeo Conte Bettoni portato da Jo Richards nell’isola di Wight, al Mondiale del catamarano Tornado, volato grazie ai fuoriclasse Bundock-Asbhy, nella Hamilton Island, nord dell’Australia. La "Children" sarà una giornata del tutto diversa, la ciliegina sulla torta che chiude ogni grande momento della vita, un incontro per portare un sorriso, per realizzare un sogno dei piccoli pazienti del reparto di ono ematologia degli Spedali Civili di Brescia. Ad accompagnare in barca i “futuri velisti”, gli stessi responsabili dell’Ospedale con i dottori Porta e Spiazzi, skipper e tanti personaggi della tv che porteranno, con la loro presenza, una testimonianza di solidarietà. Moltissimi i volti noti: si andrà dall’astro nascente e splendente di Francesco Facchinetti, presentatore "domatore" di “X Factor” a Maurizio Ferrini, la mitica signora Coriandoli da Bagnacavallo. Anche il mondo dello sport sarà presente con la squadra del Brescia Calcio guidata da Marco Zambelli. Gli aministratori locali avranno la loro bandiera nel vice presidente del Consiglio della Regione Lombardia Enzo Lucchini, i rappresentati delle Province gardesane, dei Comuni Rivieraschi. L’iniziativa ha anche lo scopo di raccogliere fondi a favore dell’Abe, attiva dal 1981 presso l’Ospedale dei Bambini di Brescia.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY