Otto arresti in tutta provincia

    0

    Dopo i fatti accaduti domenica 18 ottobre presso la discoteca “Florida” di Ghedi, la giornata dei Carabinieri non è terminata. I servizi già predisposti per l’occasione hanno permesso di verificare ulteriori fatti reato che hanno portato all’arresto di otto persone. In particolare:

    Palazzolo sull’Oglio, personale del NOR della Compagnia di Chiari ha arrestato B.S., 53enne, in flagranza del reato di evasione. L’interessato, agli arresti domiciliari dal 3 novembre 2008 per violenza sessuale su minori, era particolarmente attenzionato dai militari stante la particolarità del reato;

    Poncarale, personale della locale Stazione, dopo una serie di controlli operati a carico di A.G., 23enne, sottoposto alla misura alternativa di “affidamento in prova ai servizi sociali”, hanno notificato allo stesso un provvedimento dell’A.G. che gli ha spalancato nuovamente le porte del carcere. Il giovane, infatti, aveva ripetutamente violato le prescrizioni imposte dal Magistrato, per ultimo il possesso di 4 gr. di stupefacente di tipo hashish;

    Brescia, via Spalti San Marco, personale del locale NOR ha notato una persona a bordo di un’auto che si aggirava con fare sospetto fermandolo per un controllo. A seguito della perquisizione personale e del mezzo sul quale viaggiava, viene trovato in possesso di 30 grammi circa di hashish e pertanto viene dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente;

    Quinzano d’Oglio, una pattuglia della locale Stazione è intervenuta per sedare una lite tra cittadini indiani ma S.G., 21enne, in stato di ebbrezza, si è avventato contro i militari con calci e pugni. Lo straniero, prontamente immobilizzato, è stato arrestato per resistenza e violenza a P.U.;

    Roncadelle, un cittadino rumeno, G.B., 33enne, all’interno dell’ipermercato “Auchan”, dopo aver eluso il sistema antitaccheggio, è riuscito ad asportare un computer portatile del valore di 500 euro circa. I Carabinieri della locale Stazione, prontamente allertati dalla vigilanza interna, lo hanno rintracciato nel parcheggio mentre tentava di nascondersi tra le auto in sosta. Rinvenuto il portatile lo hanno arrestato;

    Lonato, personale della locale Stazione nel corso di controlli operati durante la manifestazione denominata “Mercantico di Lonato del Garda”, hanno sorpreso due fiorentini “appassionati collezionisti”, M.G. 59enne e M.V. 70enne, che avevano asportato da una bancarella un orologio antico del valore di 7.500 euro;

    A conclusione dell’attività posta in essere sono stati localizzati, altresì, 3 cittadini stranieri che, sottoposti ai relativi controlli sono risultati colpiti da ordine di espulsione delle Questure di Brescia e Milano e pertanto tratti in arresto per la violazione alle norme di soggiorno nel territorio nazionale.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY