Zola confermato alla guida

    0

    L’assemblea dei soci di Compagnia delle Opere ha eletto l’altra sera a suo presidente Camillo Zola. Una riconferma per Zola, all’interno però di un profondo processo di rinnovamento che ha portato anche all’elezione nel direttivo di 15 nuovi membri su 37; Zola nel prossimo triennio sarà affiancato dal vicepresidente vicario Giuseppe Battagliola e dal direttore generale Roberto Zanolini che vanta ormai 13 anni di carica.
    Dopo le votazioni c’è stato subito spazio per una polemica: Zola critica l’operato del Broletto reo di riportare in auge provvedimenti e aiuti economici in stile-statalista, con iniziative calate dall’alto senza reale condivisione di obiettivi e strategie. Il presidente Molgora e l’assessore alle Attività Produttive agiscono quasi in autonomia, a differenza invece di quanto starebbe facendo la Loggia che convoca spesso le associazioni di categoria per stabilire il da farsi.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY