Un milione dalla Loggia

    0

    Dalle promesse talvolta si passa ai fatti concreti. E’ ciò che è accaduto nella vicenda del Teatro Grande che, dopo alcune stagioni di difficoltà, non solo economica, si potrebbe risollevare grazie all’accordo raggiunto tra il Comune e palchettisti, Deputazione e Società di gestione Teatro Grande. In arrivo dalla Loggia un milione di euro che finiranno nelle casse di una fondazione appositamente costituita.
    Nello scorso maggio la parola fine sulla disputa della proprietà dei palchetti (4 della Provincia, 30 del Comune, 15 della Società Teatro Grande e 68 appartengono a privati), ora un passo in avanti decisivo per rilanciare strategie e politica culturale del teatro che nelle ultime stagioni accumulava debiti su debiti. Della nuova Fondazione faranno parte il Comune, altri enti territoriali, Camera di Commercio, Banche e ovviamente i palchettisti. La vita del Teatro è affidata alla sensibilità degli attori del panorama economico-finanziario della città, che hanno modo di contribuire attivamente alla rinascita del Grande. Nel futuro del Teatro ci potrebbe essere anche un’attività non solo di proposta culturale ma anche di produzione culturale, con la fondazione che, similarmente al Ctb nel Teatro Sociale con la prosa, si potrebbe spendere per lanciare spettacoli "propri": è ciò che si auspica Renato Borsoni, legale rappresentante della Società Teatro Grande, figura di spicco della Cultura bresciana.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY