Ultimo saluto alla donna morta sabato

    0

    Una lunga fila di parenti e amici in arrivo da tutta la provincia ha portato ieri l’ultimo saluto alla donna marocchina di 36 anni deceduta sabato mattina in seguito a complicanze respiratorie aggravate dall’influenza A H1N1.
    La giovane immigrata, da oltre dieci anni in Italia, è stata trasportata al Mellino Mellini di Chiari nella giornata di mercoledì quando i sintomi influenzali si erano aggravati. All’inizio le sue condizioni non hanno destato particolare preoccupazione ma ben presto i medici hanno dovuto sottoporla a coma farmacologico, e la donna non si è più risvegliata. L’ultimo respiro la mattina di sabato, quando ha cercato con un filo di voce la sua piccola, terzogenita di un solo anno che ancora allattava. Più grandicelli gli altri due figli, di sei e undici anni, che nei giorni del ricovero della mamma hanno continuato a frequentare le lezioni presso il Don Milani di Palazzolo. Il marito della donna ha deciso di portare la salva in Marocco per la tumulazione.
    Nessun timore per il diffondersi dell’influenza: i medici assicurano che la donna sarebbe morta solo perchè particolarmente indebolita da altre patologie.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY