Tre arresti dei carabinieri

    0

    Raffica di arresti ieri per i Carabinieri di Gardone. Tra le 11.00 e le 13.30 i Carabinieri della Compagnia della valle hanno tratto in arresto 3 persone.

    Hanno aperto la serie i militari del N.O.Rm. della Compagnia alle 11.00 circa a seguito di una perquisizione domiciliare a Villa Carcina in casa di C.F. 61 anni del posto trovato in possesso di un’arma clandestina una pistola colt calibro 45 priva di matricola e marchi del banco di prova verosimilmente assemblata artigianalmente con parti provenienti da più armi. L’arma, efficiente e in buone condizioni, è stata posta sotto sequestro e l’abile artigiano accompagnato in carcere.

    Alle 13.30, i Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia nel corso di una pattuglia in quel centro hanno rintracciato un cittadino senegalese, N.A. di 36 anni, irregolare sul territorio nazionale e privo di documenti. Accompagnato in caserma gli accertamenti hanno permesso di verificare che la Questura di Trieste nel mese di giugno gli aveva intimato di allontanarsi munendolo di decreto di espulsione. L’uomo è stato arrestato e associato al carcere. Contemporaneamente i Carabinieri di Nave, a Bovezzo, hanno arrestato N.M. anche lui senegalese quarantenne, già agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio perché colpito da o.c.c. per inosservanza delle prescrizioni essendo stato sorpreso più volte all’esterno della abitazione.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome