Un altro sabato di controlli

    0
    Bsnews whatsapp

    Sabato notte, l’Arma Provinciale di Brescia è stata impegnata in una serie di controlli con lo scopo di arginare il fenomeno dell’immigrazione clandestina e dello spaccio di stupefacenti. A conclusione dei controlli i riscontri sull’identità di alcune persone fermate hanno permesso l’arresto di quattro stranieri, perlopiù di origine africana, due inottemperanti al decreto di espulsione notificato dalla Questura di Brescia e altri due perché colpiti da ordine di custodia cautelare sempre per reati attinenti la clandestinità.

    Sempre nella serata di ieri, in Angolo Terme, a conclusione dello specifico servizio finalizzato ad infrenare lo spaccio di stupefacenti in Val Camonica, personale della Stazione Carabinieri di Marone, ha tratto in arresto I.C. 30enne di Lovere (BG), professione macellaio, già noto per precedenti specifici poiché colto in flagrante reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare, venivano rinvenuti e sequestrati complessivamente 3 (tre) grammi di cocaina già suddivisa in dosi. È stata altresì sequestrata la somma di Euro 350,00 provento dello spaccio.

    A Palazzolo i Carabinieri della locale Stazione e del N.O.Rm. di Chiari, nel corso del controllo eseguito, hanno fermato e arrestato F.H. di origine marocchina, ventenne, perché a seguito di perquisizione trovato in possesso di altri 3 grammi di cocaina. Lo straniero, nullafacente ma regolare sul territorio nazionale è stato associato alla casa Circondariale di Brescia.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI