Statue in città sino a metà marzo

    0

    Ai bresciani l’arte in piazza di Rabarama (al secolo Paola Epifani) piace. Piace tanto anche agli amministratori che hanno deciso di prorogare l’esposizione sino a metà marzo.

    Dati precisi ovviamente non ce ne sono, ma pare siano state numerose le persone che durante le festività abbiano compiuto il giro completo delle nove statue dell’artista posizionate davanti al teatro Grande, in corso Palestro, sotto la Loggia, in piazza Paolo VI, Piazza Vittoria, piazzale Arnaldo, piazzale della Stazione, piazza San Domenico e piazza Tebaldo Brusato. Un motivo in più per apprezzare luoghi significativi della città, una passeggiata urbana che certo sarà ancora più piacevole compiere quando le temperature non saranno così rigide.

    Durante la conferenza stampa sul prolungamento della mostra en plein air il sindaco ha precisato che non ci saranno costi aggiuntivi per il comune, ed haelegantemente invitato i privati a fareun pensierinoriguardo all’acquisto delle statue per poi donarle alla città di Brescia, chele potrebbe esporre permanentemente.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY