Maxi sequestro di alimenti scaduti

    0

     

    Cinesi ancora al centro di un giro di prodotti alimentari scaduti. Tra il 9 e l’11 febbraio, il Corpo Forestale di Brescia ha infatti effettuato il sequestro di cinquecento tonnellate di prodotti scaduti all’interno di un magazzino di Castenedolo di proprietà di un cinese di 48 anni. All’interno della struttura, gli agenti hanno rinvenuto farine, riso, pesce surgelato, alghe e altri alimenti essiccati di provenienza extracomunitaria, tutti scaduti e tutti stipati in un magazzino dalle più che precarie condizioni igieniche. I prodotti erano tutti privi di riconoscimento ed erano destinati, secondo quanto emerso dalle indagini, a diversi ristoranti e negozi, non solo di prodotti etnici ma anche italiani. Immediata la denuncia del proprietario.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY