Manette a un 30enne

    0
    Bsnews whatsapp

    E’ in cella da alcuni giorni, il Gip ha firmato la richiesta di ordinanza cautelare senza battere ciglio: le accuse nei confronti di un trentenne residente in Valle Sabbia sono pesanti, e perdipiù sono assolutamente inconfutabili viste le numerose prove a suo carico raccolte dai carabinieri.

    La vicenda parte da lontano: non nuovo a fatti del genere il trentenne in questione nello scorso agosto avrebbe avvicinato fuori dal centro commerciale Italmark di Villanuova due ragazzine, una tredicenne e una quattordicenne. Dopo pesanti apprezzamenti e tentativi di approccio le due ragazze si sono rifugiate nel bagno del supermercato, ma presto sono state raggiunte dall’uomo che ha tentato di baciare e palpeggiare una delle due, desistendo solo per i calci e pugni presi dall’altra. Una volta liberatesi dell’uomo le ragazzine sono tornate a casa, senza raccontare nulla ai genitori. La vicenda è emersa solo pochi mesi fa, a scuola. Dopo le prime indagini i carabinieri hanno scoperto che l’uomo nel mese di gennaio 2009 avrebbe tentato di abusare della quattordicenne, quella volta addirittura nella sua macchinacon la quale stava portando alcune ragazzine a Desenzano.

    I militari hanno ottenuto le prove decisive per incastrare l’uomo grazie a facebook: una amica delle due avrebbe scritto di essersi recata in caserma per deporre in merito alla vicenda. Il trentenne avrebbe letto e immediatamente avrebbe minacciato la tredicenne, minacce registrate dai militari. E’ finito l’incubo per le ragazzine? Si spera che sia fatta giustizia.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI