Il polo logistico si farà

    0

    Sabato mattina il consiglio comunale di Azzano Mella ha definitivamente (per quanto compete all’ente) autorizzato la costruzione di quello che diventerà il più grande polo logistico della provincia. 560mila metri quadrati a ridosso della già impercorribile strada provinciale IX detta Quinzanese, un "mostro" alto addirittura sino a 35 metri, grande come un centro abitato di 2.000 persone.

    L’operazione è stata proposta al comune di Azzano Mella dalla società privata Safer, che costruirà per conto di Esselunga un mega-centro non solo logistico (e già qui sta un grossissimo fraintendimento generale) ma anche di produzione e trasformazione alimentare dove la nota catena di supermercati realizzerà i propri piatti pronti di gastronomia per tutto il nord Italia. Inutili le proteste di minoranze e comitati ambientalisti, la giunta Gaspari è andata avanti per la sua strada forte dell’appoggio della Provincia. Ora ciò che potrebbe fermare l’avvio della costruzione è solamente il Tar al quale si sono rivolti i comuni confinanti di Mairano, Dello e Capriano del Colle.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY