Beccalossi chiede le dimissioni di Orto

    0

    Nicola Orto, assessore in Loggia, e Giorgio Agnellini, consigliere, sono il lizza per le prossime elezioni regionali nelle fila dell’Udc, a sostegno del candidato governatore Savino Pezzotta.

    La coordinatrice del Popolo delle Libertà Viviana Beccalossi non ci sta e pubblicamente chiede le dimissioni dei due: «Il segretario provinciale dell’Udc, Gianmarco Quadrini, per le prossime elezioni regionali, ha certamente schierato tra le sue file due elementi di spicco della politica bresciana. I miei migliori auguri a lui, all’assessore Orto ed al consigliere Agnellini. Mi sarebbe piaciuto, però, che la sua “campagna acquisti” mi fosse almeno comunicata visto che, a quanto mi risulta, Agnellini è stato eletto nelle file del Pdl. Pur auspicando per lui un buon risultato personale, mi chiedo se questa scelta sia rispettosa degli elettori che l’hanno votato in qualità di esponente del Popolo della Libertà. A me sembra che, aspettative e fiducia in esso riposte, a questo punto vengano meno. Un tradimento per il quale le dimissioni dal consiglio comunale mi sembrano un atto dovuto, soprattutto verso il Pdl che l’ha ospitato nelle proprie liste alle scorse elezioni comunali».

    Riguardo invece a Nicola Orto: Sono certa che l’assessore Orto non abuserebbe mai del suo ruolo istituzionale nella Giunta-Paroli per acquisire maggiore visibilità in campagna elettorale. Ma proprio vista la complessità delle deleghe che ricopre, e per poter affrontare questa sfida elettorale in tutta serenità, mi sembrerebbe un atto di buon senso che rimettesse temporaneamente le stesse nelle mani del sindaco».
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Beh! Questa volta BECCALOSSI ha ragione.Comunque Orto co la faccenda disabili ha già tentatodi farsi pubblicità gratuita con il suo ruolo di Amministratore pubblico.
      Ma diciamolo francamente: le osservazioni della Beccalossi rimarranno inascoltate. Orto è un molosso in corsa che ,ormai, guarda solo l\’obbiettivo,costi quel che costi.

    2. In una città dove il Sindaco è anche parlamentare, il presidente della Provincia è parlamentare e sottosegretario, la signora Beccalossi chiede le dimissioni ai candidati regionali?. Il partito e la maggioranza di cui fa parte la signora Beccalossi ci ha insegnato che fra loro c\’è una sola regola; l\’interesse e la convenienza personale.

    3. e Parolini che è Assessore Provinciale quello alla Beccalossi va bene? quello che fà pubblicita elettorale con i soldi pubblici (alla radio non se ne puo\’ più) quello può farlo tranquillamente?

    4. e Parolini che è Assessore Provinciale quello alla Beccalossi va bene? quello che fà pubblicita elettorale con i soldi pubblici (alla radio non se ne puo\’ più) quello può farlo tranquillamente?

    LEAVE A REPLY