Concorso: vince Venturelli

    0
    Bsnews whatsapp

    Il concorso di idee per la realizzazione di una nuova struttura in piazza Rovetta-largo Formentone ha un vincitore. L’architetto bresciano Giuliano Venturelli si è aggiudicato il primo posto e sarà sua la paternità della struttura che occuperà il posto lasciato libero dalla famosa pensilina.

    La commissione giudicante ha scelto il progetto di Venturelli sulla base del pregio architettonico (una struttura bianca, moderna, con ampie superfici vetrate; tre piani, una gradonata di raccordo a piano terra utilizzabile come spazio espositivo), dell’armonizzazione con il contesto urbano (la zona è strategica, un incrocio vitale di strade dal quale raggiungere ogni punto del centro storico) e della compatibilità-sostenibilità ambientale (l’edificio sarà di "classe energetica A").

    Il progetto è arrivato primo tra i 105 arrivati da tutta Italia. Al vincitore in premio un assegno da 12mila euro e la soddisfazione di vedere realizzato (entro il 2012?) il suo lavoro.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Nessuna critica al progetto del collega molte perplessità sull\’occupazione di un vuoto storico con un nuovo volume..E si che di edifici recentemente dismessi e di notevole pregio il nostro centro storico abbonda…

    2. un\’astronave! potrebbe essere ovunque ma ha scelto di atterrare a brescia…un oggetto alla moda, fine a se stesso che vuole forzatamente manifestare la sua contemporaneità ….ma quando la moda cambia?

    3. Gentilmente si può pubblicare la graduatoria di tutti i progetti presentati, con relativi voti ed immagini di progetto?… L\’Italia e il resto del mondo ve ne saranno grati… Grazie.

    4. Mi sembra impropria per l\’accumulo di immondizia, che si annida nel piano di calpestio, e per i colpi di testa, forse dovrà avere dei dissuasori, chissà … il futuro all\’avanguardia.

    5. ma perchè dobbiamo beccarci il tarocco sgraziato della casa della musica di rem koolhaas a Oporto in Portogallo.
      Meglio copiare bene che inventare male, per carità…..ma copiare male….

    6. La casa da musica di Oporto è molto più sgraziata di quanto non lo sia questa architettura, che peraltro le sarà simile nelle forme, ma è diversa per materiali e per come è stata concepita.
      Chi l\’ha fatta secondo me non conosceva nemmeno la casa da musica di Oporto

    RISPONDI