Trielina nell\’acqua: è allarme

    0

    E’ stato rilevato nei giorni scorsi un grave inquinamento della falda acquifera in zona Ponterosso di Boldeniga, sul territorio comunale di Dello nella Bassa Bresciana.

    Le notizie destano non poca preoccupazione: in una falda situata a 20 metri di profondità sarebbero state rilevate consistenti tracce di tricoroetilene, altrimenti noto como trielina.

    Alla scoperta si è giunti grazie alle analisi di routine effettuate sul pozzo di un’azienda situata nella zona, analisi che hanno fatto riscontrare quantità elevatissime di trielina nell’acqua. La trielina è un solvente, cancerogeno, utilizzato per la smacchiatura dei tessuti o per la lavorazione dei metalli. L’inquinamento sarebbe circoscritto, il che può voler dire che sarà facile individuare la responsabilità del fatto. Il sindaco ha disposto il divieto di utilizzo dell’acqua in tutto il territorio di Boldeniga: nelle prossime ore in una tavola rotonda a cui siederanno amministrazione, carabinieri e Arpa, si deciderà il da farsi.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY