Crescono i donatori di organi

0

Le campagne informative a favore delle donazioni di organi stanno dando i loro frutti. Sempre più persone si convincono della grande utilità di questo servizio, dichiarandosi disposti alla donazione. Un cambiamento di mentalità che contrasta con il passato quando, complice anche le credenze religiose, in tanti dicevano no all\’espianto degli organi dei propri congiunti. Brescia si attesta alla pari con altre città italiane, anche se nel nostro capoluogo si eseguono solo trapianti di reni. Nel 2009, su 246 pazienti in attesa, sono stati eseguiti 55 trapianti, tutti eseguiti al Civile di Brescia, unica struttura abilitata a questo tipo d\’intervento. Rimane comunque una lunga strada da percorrere, ostacoli da superare, dubbi da risolvere. L\’associazione Aido, Associazione italiana Donatori di Organi, da sempre è impegnata a sensibilizzare i cittadini nella donazione degli organi. In occasione della Giornata internazionale per la donazione e il trapianto, Lino Lovo, presidente dell\’Aido, ha organizzato diversi incontri. Il primo si terrà all\’Auditorium Santa Barnaba, domenica 9 alle ore 17. Verranno consegnate 3 medaglie d\’oro per ringraziare dell\’impegno sociale, Lino Berlato, Aldo Astori e Francesco Rodella. Sabato 15 e domenica 16, da Toscolano Maderno, partirà il secondo raduno Aido di canoisti, Kayak e dragon.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome