Metallo prezioso rubato nei cantieri

    0

     Diventa sempre più appetibile sul mercato il rame, tanto che si segnalano furti ovunque lo si possa reperire. Provenienti dall’Est Europa, bande, sempre più attrezzate e organizzate, prendono di mira i grandi cantieri, rubando metri e metri di cavi elettici. Fra le “vittime”, anche la metropolitana di Brescia. Lungo il percorso, lungo quasi 14 chilometri, che va da San Polino al Villaggio Prealpino, i ladri hanno trafugato, fino ad oggi, più di 8 chilometri di cavi già posizionati, per un valore di 20mila euro. I malviventi colpiscono prevalentemente durante la notte, quando la linea in superficie non è contollata. Possono così caricare la refurtiva sui camion senza essere notati. Per cercare di limitare i furti, le imprese che lavorano per l’Ati, hanno deciso di ricorrere agli agenti di un istituto di sorveglianza, che pattuglieranno la linea della metropolitana e terranno sotto controllo i cantieri, alcuni dei quali sono già stati dotati di un sistema d’allarme.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY