3 anni, annegata nel laghetto

    0

    Un altra volta. Si è consumata ieri pomeriggio ad Adro l’ennesima tragedia che ha per protagonista una giovane vita. Per la terza volta in due settimane la cronaca nera della provincia di Brescia assume tinte ancora più scure. Questa volta è toccato a una piccola bimba indiana di soli tre anni, Sharma Arci, annegata nel laghetto artificiale della tenuta dove i suoi genitori prestano servizio come aiutanti-custodi.

    Villa Carrara, questo il nome della tenuta, ha un parco enorme dove da poco è stato ricavato un laghetto artificiale. Forse lo specchio d’acqua rappresentava un richiamo irresistibile per la piccola, e ieri pomeriggio è stato la causa della sua morte. Il padre, allarmato dalla moglie che stava cercando la figlia, ha visto il suo corpo galleggiare, si è lanciato per recuperarlo ma già Sharma non respirava. E’ arrivato l’elicottero dell’eliambulanza, ma non ha potuto far altro che constatare la morte della piccola indiana.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY