Che fine ha fatto il Brescia?

    0
    Bsnews whatsapp

    Da luglio, in città, non si hanno più notizie del quotidiano Il Brescia. A fine mese, infatti, il popolare free press del gruppo E Polis ha cessato le pubblicazioni in tutta Italia per la consueta pausa estiva, ma non ha riaperto a settembre. Le ragioni della serrata sono sostanzialmente le stesse che hanno portato la catena fondata dal sardo Nicola Grauso a interrompere le pubblicazioni nel 2007: il pesante fardello di debiti (oltre 100 milioni di euro) accumulato dall’editore trentino Alberto Rigotti e in particolare dal socio napoletano Vincenzo Maria Greco, che ha tenuto le redini del gruppo nell’ultimo anno. La chiusura dei 20 quotidiani dislocati in tutta la Penisola corrisponde al ritorno in campo di Rigotti. Che ha presentato un pesante piano di ristrutturazione per far rivivere i giornali. In sostanza la vecchia società, con relativa concessionaria di pubblicità, verrà portata al fallimento concordato. Per riaprire con un nuovo marchio (è già nata E Polis Italia) che gestirà direttamente le pagine nazionali del quotidiano e le testate di Milano e Roma. Diversa la sorte delle altre città del gruppo, compresa Brescia (una delle realtà più radicate e con la maggiore raccolta pubblicitaria), che riapriranno – senza debiti – soltanto a patto di trovare un socio locale che si faccia carico di sostenerne interamente le spese (come già avvenuto per il Friuli e il Bari, mentre prossima potrebbe essere la chiusura degli accordi su tutto il Veneto). Traducendo: il Brescia tornerà in campo solo se qualcuno si assumerà completamente il rischio d’impresa (stampa, pubblicità e giornalisti), in cambio del pieno potere (di nomina e di linea editoriale) sul giornale. Ancora incerti i contorni economici dell’operazione, ma – secondo indiscrezioni – sarebbero già diversi i gruppi bresciani interessati a rilevare il quotidiano, che nei cinque anni di attività ha raccolto un buon successo tra la gente e il mondo politico. Le prime trattative, pare, sono già in corso. E nel frattempo i quattro giornalisti de il Brescia hanno lanciato un appello via Facebook agli imprenditori perché rilevino la testata (già mille le adesioni da inizio ottobre). Nella migliore delle ipotesi le pubblicazioni non riprenderanno prima di fine novembre.

    ECCO IL LINK DEL GRUPPO SU FACEBOOK

    http://www.facebook.com/group.php?gid=129667597085448

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. mi dispiace io avevo un bar i i miei avventori ne facevano uso mi manca veramente ma nn per chi me lo rubava la mattina anzi me le rubavano quasi tutti ecco perche nn lo si trova piu\’

    RISPONDI