Del Bono: Ambiente, la Giunta cosa fa?

    0

    Dopo le manifestazioni per la difesa del piano del Parco delle Cave, che sabato hanno visto la partecipazione anche di Beppe Grillo, l’Ambiente entra anche nel Consiglio Comunale di ieri in Loggia.

    Il capogruppo del Pd Emilio Del Bono ha interrogato la maggioranza, l’ha accusata anzi circa la cancellazione del contributo erogato a oltre 2mila famiglie che vivono a sud della Caffaro, in una zona pesantemente inquinata da Pcb. Le famiglie hanno potuto usufruire del contributo e non pagare per anni la tassa sui rifiuti, un modo simbolico per risarcirle del fatto di non poter giocare in giardino, di non poter allevare animali domestici, coltivare insalata e pomodori, vangare il terreno. Dal prossimo anno la Loggia non erogherà più i 350mila e passa euro e le famiglie dovranno tornare a pagare la tassa.

    «È la spia del disinteresse di questa giunta per i temi ambientali, che al contrario sembra invece molto interessata alle varianti urbanistiche e a far esplodere la speculazione immobiliare».

    Il suo compagno di partito Fabio Capra: «Una cosa che non sta in piedi: 355mila euro è il costo dei tre dirigenti d’area che hanno assunto in più a inizio mandato. Per non dire del segretario generale Maiocchi, 250mila euro di stipendio, che quando se ne è andato non gli hanno nemmeno fatto il prelievo delle mensilità per il mancato preavviso.»

    Qualcosa di più, di meglio, si poteva fare per i cittadini interessati? A questo proposito il Pd lancerà una campagna informativa.
    a.c. 

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY