Il 13enne Ruffini vola a Parma

    0

    Dai primi calci nei Pulcini del Montichiari sino al grande balzo verso il Parma, è questo, in estrema sintesi, il cammino compiuto da Luca Ruffini, promettente centrocampista classe ’97 che è appena passato dai Giovanissimi rossoblu ai pari età ducali. Il recente approdo di Ruffini in gialloblu non è altro che l’ennesima conferma della qualità con la quale lavora il settore giovanile dell’A.C. Montichiari, un programma di lavoro tanto qualificato quanto professionale che ha posto al centro dell’attenzione l’ennesimo virgulto lanciato da un vivaio che merita di essere inserito nel ristretto numero dei più florido dell’intero panorama nazionale. Per quel che riguarda il tredicenne originario di Castiglione delle Siviere la trafila nelle giovanili monteclarensi gli ha permesso di maturare e conoscere i segreti del calcio, salendo in questo modo i gradini del vivaio sino a raggiungere una categoria prestigiosa come i Giovanissimi, dove il più che interessante Ruffini (elemento cresciuto davvero in bello stile sotto il qualificato sguardo dei tecnici del Montichiari) ha continuato a farsi valere a suon di prestazioni, richiamando l’attenzione di diverse società di grande spicco. Tra queste è stato proprio il Parma ad avere la meglio, portando a termine con il direttore tecnico Stefano Bonometti la trattativa che ha portato l’ormai ex centrocampista rossoblu sulla via che conduce in Emilia, dove il ragazzo che con la casacca rossoblu ha acquisito importanti esperienze, completando la sua formazione sia sul campo che al di fuori dell’esterno avrà la lusinghiera opportunità di far vedere tutto il suo valore e di aprire davanti a sé la porta che conduce direttamente al grande calcio. Una stimolante occasione per Luca Ruffini, l’ennesima, illustre conferma della qualità vincente del settore giovanile dell’A.C. Montichiari, che dimostra sempre di più con la convincente prova dei fatti di essere un trampolino di lancio privilegiato e diretto verso l’alto. Non resta che concludere avanti il prossimo, dunque, e prepararsi a scoprire quale sarà il giovane talento di scuola rossoblu che potrà seguire Luca Ruffini in questo prestigioso salto verso il calcio che conta.      

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY