Brescia sconfitto, Iachini rischia

    0

    Contro il Lecce per le Rondinelle è arrivata un’altra sconfitta pesante. E a questo punto la posizione del tecnico Iachini sembra davvero in bilico, perché il patron Corioni non ha mai mancato di mmanifestare la propria insofferenza per gli ultimi risultati della squadra. L’incontro di Puglia, peraltro, si era aperto nel migliore dei modi per il Brescia, che già al 19′ del primo tempo era passato in vantaggio grazie al goal di Caracciolo (al 100esimo goal della carriera). All’8′ della ripresa, però, è arrivato il pareggio firmato da Ofere, frutto anche della confusione nell’aerea bresciana. Il raddoppio dei padroni di casa al 17′, a firma di Di Michele.

    IL TABELLINO

    LECCE-BRESCIA 2-1 (0-1)

    LECCE (4-3-3): Rosati; Rispoli (1′ st Munari), Ferrario (10′ st Gustavo), Fabiano (25′ st Giuliatto), Mesbah; Vives, Giacomazzi, Piatti; Di Michele, Ofere, Olivera.(A disposizione: 81 Benassi, 21 Grossmuller, 27 Jeda, 32 Coppola). Allenatore: Luigi De Canio.

    BRESCIA (4-3-1-2): Sereni; Zambelli (1′ st Bega), Zebina, Martinez, Dallamano; Vass (10′ st Baiocco), Cordova (25′ st Budel), Hetemaj; Kone; Caracciolo, Eder. (A disposizione: 1 Arcari, 4 Filippini A., 18 Possanzini, 31 Taddei). Allenatore: Giuseppe Iachini.

    ARBITRO: Peruzzo di Schio.

    RETI: 19′ pt Caracciolo (BRE), 9′ st Ofere (LEC), 16′ st Di Michele (LEC).

    Note: giornata primaverile. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 7000 circa. Ammoniti: Mesbah (38′ pt LEC), Di Michele (41′ pt LEC), Vass (6′ st BRE), Caracciolo (11′ st BRE), Olivera (11′ st LEC), Zebina (15′ st BRE). Calci d’angolo: 8-5 per il Brescia. Recupero: 0′ e 4′. 

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY