Anche Corioni festeggia il Natale. Con qualche soldo di più in tasca

    0

    Per il Brescia di Gino Corioni un buon motivo per festeggiare il Natale c’è. L’Alta Corte di giustizia del Coni, infatti, ha regalato alle Rondinelle un bel gruzzolo, annullando il provvedimento della Lega di serie A che imponeva – nella ripartizione tra le società dei diritti tv – che alle squadre neopromosse (Lecce, Brescia e Cesena) venissero tolti 2,5 milioni in favore di quelle partecipanti all’Europa League (Napoli, Palermo, Juventus e Sampdoria). Grande la soddisfazione di Corioni. “Non avevo dubbi”, ha detto, “sulla iniquità di una norma che poneva a carico esclusivo delle neopromosse l’onere di versare l’incentivo alle società partecipanti alla Europa League. Ringrazio le società Cesena e Lecce per aver condiviso con noi questa battaglia di giustizia”. E ora il Gino aspetta l’assegno… Chissà mai che quei soldi vengano utilizzati per qualche acquisto di rilievo.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY