Gli promettono un lavoro e poi lo violentano: la vittima è un pakistano di 24 anni

    0

    Un pakistano di 24 anni, residente da tempo nel Bresciano, ha denunciato di essere stato sequestrato e violentato da parte di un gruppo di connazionali residente a Saranno. Il giovane, nei giorni scorsi, si è presentato al pronto soccorso del Civile, dove – prima di dimetterlo con una prognosi di due settimane – i medici hanno accertato segni di violenza sessuale. Convincendolo anche a presentarsi alla stazione dei carabinieri di piazza Tebaldo Brusato per denunciare l’accaduto. Secondo la prima ricostruzione il 24enne sarebbe stato attirato da due connazionali in una trappola con la promessa di un lavoro. E poi picchiato e violentato. I presunti colpevoli, comunque, sono già stati arrestati dai militari.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY