Calano i morti sulle strade bresciane. “Brindo con prudenza” in campo anche a Capodanno

    0

    Calano i morti sulle strade bresciane. I dati del 2010 dicono che fino ad ora vi sono state 79 vittime; lo scorso anno – 2009 – furono 112. Pur trattandosi di 79 tragedie, la diminuzione conforta e dice che le politiche di prevenzione intraprese stanno dando frutto. Una decina di anni fa le vittime della strada in provincia di Brescia superavano infatti le 250. Oggi, grazie al miglioramento delle strade, all’abolizione di molti incroci pericolosi e a continue campagne di sensibilizzazione, le cose sono decisamente migliorate anche se molto resta da fare.

    Tra le campagne di maggior successo va ricordata “Brindo con prudenza”, la nota iniziativa dedicata ai giovani che si propone di diffondere anche in Italia la figura del ‘guidatore designato’, incoraggiando i ragazzi che frequentano discoteche e locali notturni ad assumere comportamenti di guida prudenti e a divertirsi in modo responsabile, soprattutto durante le feste. Anche la notte di Capodanno nei locali che aderiscono all’iniziativa come il Fura di Lonato verrà riproposta dalla Fondazione ANIA e dalla Polizia Stradale la collaudata formula per la sensibilizzazione contro la guida in stato d’ebbrezza. Inoltre verranno rafforzati i controlli della Polizia stradale sulle direttrici dei locali di divertimento selezionati.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY