Brescia rafforza la sua presenza in società

    0
    Bsnews whatsapp

    La Provincia di Brescia e la Camera di Commercio pronte a sborsare denaro per aumentare la propria quota in Catullo e arrivare così al 25%, come le province di Trento e Bolzano, il rimanente 50% a Verona. Questo il nuovo equilibrio societario definito dal tavolo tecnico istituito per ridisegnare le strategie finanziarie e commerciali dello scalo monteclarense e di quello di Villafranca di Verona.

    Per passare dall’attuale 9 al 25% Provincia e Camera di Commercio dovranno sborsare circa 22milioni di euro. Come risultato avranno l’aumento del numero di rappresentanti nel consiglio di amministrazione, che sarà composto da due "bresciani", due trentini e quattro veronesi, tra i quali si sceglierà il presidente. Possibile anche il cambio della ragione sociale della società: si sta valutando l’ipotesi di cambiare in Società aeroporti del Garda.

    Il tutto verrà discusso tra un mese dalle varie realtà interessate. Il tavolo tecnico, ha ormai terminato il proprio lavoro.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI