Santi Faustino e Giovita, proteggeteci voi. Il sindaco si appella ai patroni

    0

    Domenica mattina, durante la messa celebrata nella chiesa di San Faustino, il sindaco formulerà una richiesta di protezione della città. A diffondere la notizia è l’ufficio stampa del Comune di Brescia. E dati i venti di crisi che tirano per i conti della Loggia (alle prese tra tagli per il patto di stabilità e crisi economica generale) viene da dire che ce n’é proprio bisogno.

    ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO:

    Si rinnova l’antico rito che prevede la richiesta di protezione della città ai Santi Patroni: grazie all’impegno della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita, realtà fondata a fine 2010 su iniziativa della parrocchia di San Faustino, del Comune di Brescia, della Provincia e della Camera di Commercio, durante la Santa Messa che sarà celebrata domenica 6 febbraio alle ore 10 nella chiesa Santi Faustino e Giovita di via s. Faustino, il sindaco di Brescia, Adriano Paroli, e alcuni rappresentanti dell’Amministrazione comunale accenderanno infatti una lampada a olio davanti alle reliquie dei Santi Patroni e consegneranno al parroco la pergamena contenente l’atto deliberatorio della Giunta, per chiedere ai Santi Faustino e Giovita la protezione della città di Brescia e dei suoi abitanti.   

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Se mi iscrivo alla Compagnia delle Opere e a Comunione e Liberazione, mi assoldate per mettere a disposizione della città di Brescia il mio sangue raggrumato? Alla vista di rolfi si scioglie immediatamente.
      Firmato
      San Gennaro

    LEAVE A REPLY