A Brescia è rivoluzione digitale

    0

    Da casa propria si potranno richiedere e stampare lo stato di residenza, lo stato di famiglia, lo stato civile, il certificato di nascita, di matrimonio, di morte, lo stato di famiglia. E’ una vera e propria rivoluzione digitale. Il protocollo d’intesa è stato firmato (di persona!) dal prefetto di Brescia Livia Brassesco pace e dal vicesindaco Fabio Rolfi.

    Dal prossimo primo di marzo i cittadini residenti e nati a Brescia potranno richiedere via internet tutti i documenti sopra citati; i cittadini invece residenti ma non nati a Brescia invece potranno ricevere solo certificato di residenza e stato di famiglia. In entrambe i casi i documenti prodotti avranno pieno valore legale.

    Il cittadino che vorrà ricevere tali documenti non dovrà far altro che dotarsi di lettore per CRS (Carta Regionale dei Servizi; tra l’altro le CRS nuove sono in distribuzione in questi giorni, le vecchie infatti per la maggior parte dei cittadini lombardi scadono a fine febbraio). Tramite il codice pin personale (chi l’ha smarrito può chiederlo nuovamente all’Asl o al proprio comune) si potrà accedere ai documenti richiesti. Tutto questo per evitare viaggi sino in comune, code agli sportelli, mattinate di lavoro perse.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY