Unità d’Italia, la Lega toglie l’ostruzionismo. “Ma ora vogliamo festa e bandiera della Lombardia”. In futuro il 29 maggio non si lavorerà?

    0
    Bsnews whatsapp

    Sì ai festeggiamenti (e ai soldi) per il 150° dell’Unità d’Italia a patto che vengano presto istituite la festa e la bandiera della Lombardia. E’ questo il compromesso accettato questa mattina dalla Lega per far sì che al Pirellone si sbloccasse il provvedimento a favore dei festeggiamenti dell’Unità. L’ostruzionismo del Carroccio si è infatti concluso in Consiglio regionale dopo che Pdl e Lega hanno trovato l’accordo su un emendamento a un ordine del giorno: la Lega ha ritirato i suoi 40 ordini del giorno e i 200 emendamenti al progetto di legge in discussione; in cambio, come detto, ha ottenuto l’impegno a istituire entro 120 giorni la festa e la bandiera della Regione Lombardia, come da Statuto. Nonostante ciò, va però detto, la Lega ha confermato che voterà contro la legge nel voto finale.

    ”Probabilmente – ha spiegato il capogruppo leghista Stefano Galli – la festa sarà il 29 maggio, giorno della battaglia di Legnano (1176), dunque la festa del Carroccio che per noi è una data importante”. In quella ricorrenza, quando sarà istituita, sarà ”festa regionale e dunque non si lavorerà”. Quanto alla bandiera, si profila l’introduzione della Croce di San Giorgio. L’emendamento che ha sbloccato la situazione è stato presentato dal relatore Gianluca Rinaldin (Pdl) e prevede l’istituzione di un comitato apposito.
    ”Avrà 9 membri – ha poi precisato Rinaldin – 3 di nomina della giunta, 6 del Consiglio, di cui metà della maggioranza e meta’ della minoranza”. L’esame del progetto di legge, già rallentato una settimana fa, sta andando a singhiozzo: la seduta e’ stata nuovamente sospesa, dopo che il Pd ha chiesto tempo per valutare la novità. La votazione degli oltre 250 emendamenti (quasi tutti della Lega Nord) e dell’articolato è stata rinviata invece a martedì prossimo.

    Il provvedimento, che stanzia 1.300.000 euro a favore delle celebrazioni e per valorizzare il patrimonio storico e artistico della Regione Lombardia, istituisce un comitato, aperto a Province, Camere di Commercio, Università, Fondazioni, incaricato di definire e coordinare il programma delle iniziative, raccogliere i fondi e le sponsorizzazioni.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. cioè fatemi capire…per festeggiare i 150 anni dell’unità d’italia – un evento che riguarda TUTTI – e stanziare 1,3 milioni (che nel bilancio lombardo non mi sembra una cifra enorme) la Lega ha ottenuto di trasformare una ricorrenza più PARTITICA che storica in una festa di tutti i LOMBARDI???? MA CHE VERGOGNA!!! In più il 29 maggio non si andrà a lavorare??? Ma dove sono finiti gli appelli alla produttività?? MA ANDATEVENE TUTTI A LAVORARE!!! MA SUL SERIO!!!!

    2. Ok allora io voglio la festa del condominio, con bandiera e inno (cantato dall’amministratore); propongo una settimana di festeggiamenti e astensione dal lavoro retribuita dal primo al sette di giugno. Se piovesse si rimanda alla settimana successiva.

    3. 1.300.000 € basteranno appena per pagare il rimborso spese dei facenti parte del comitato, che saranno nominati secondo le loro specifiche competenze culturali, cioè il 40,66% del PDL, il 30,33% della lega, e via via fino allo 0,001% del FLI.

    4. Ma chiedere al Pdl un sussulto di dignità è chiedre troppo? Dove sono finiti quelli di Forza Italia che l’Italia l’avevano nel nome?? E gli ex An con la loro retorica sulla patria??? Ora per festeggiare i 150 anni bisogna chiedere il permesso alla Lega che te lo dà solo alle sue condizioni!!!! Ma Labolani che gira con la bandiera sulla giacca da mesi non dice nulla? E Saglia? E la Beccalossi?

    5. ah ecco! mi sembrava strano. e poi il vero padanus urla sempre. è un po’ maleducato. ma perchè non parla come tutte le persone civili. scrivere in stampatello equivale a urlare.

    6. MESSAGGIO CANCELLATO DALLA REDAZIONE PERCHE’ CONTENEVA INSULTI O VOLGARITA’ O CONSIDERAZIONI VERSO TERZI PASSIBILI DI DENUNCIA: INVITIAMO L’INTERESSATO AD ATTENERSI ALLE REGOLE DEL BUON SENSO O SAREMO COSTRETTI, SU RICHIESTA, A SEGNALARE L’IDENTIFICATIVO DELLA SUA CONNESSIONE A CHI DI DOVERE.

    7. Assurdo adesso per far passare la festa dei 150°dobbiamo inventarci la festa della bandiera e della Lombardia? Sono ex AN, se va avanti così sarò ex PDL e come me mi sa tanti.
      Bene!

    8. l’istituzione della bandiera e della festa della Regione Lombardia sono previste dallo Statuto approvato nel 2008, art. 1 comma 4. Se volevamo scandalizzarci, dovevamo farlo allora. Il punto non è la festa o la bandiera, ma quale festa e quale bandiera. Impegnamoci a impedire che diventino una festa e una bandiera padane. Proponiamo una data che evochi momenti storici più recenti, comuni a tutti i lombardi. Esigiamo che la bandiera contenga un riferimento al tricolore: la Lombardia è ancora Italia, per fortuna

    RISPONDI