A Castegnato un ricco programma di iniziative per festeggiare l’unità d’Italia

    0

     

    Per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia il Comune di Castegnato ha fatto le cose in grande.

    Da gennaio sono state organizzate quattro “Lezioni di storia” ed ora sono pronti i festeggiamenti e le celebrazioni per la notte tricolore e la ricorrenza del 17 marzo.

    Il primo segno esterno che per Castegnato l’unità d’Italia è una cosa importante, è l’illuminazione del municipio con fasci di luce tricolore.

    Le iniziative riprendono da questo fine settimana.

    Sabato 12 marzo si aprono le “vetrine tricolore” ed alle 17 si inaugura al Centro Civico la “Mostra sul Risorgimento” curata dal collezionista castegnatese Pierangelo Zani. Saranno esposti ad ingressi gratuito e fino al 27 marzo documenti, divise e cimeli originali.

    Domenica 13 è programmata la visita a “Brescia risorgimentale” alla quale ci si può iscrivere in municipio.

    Mercoledì 16 marzo, come anticipo della “Notte Tricolore”, nel pomeriggio gli alunni della Scuola primaria collocheranno le bandiere tricolore da loro preparate e cucite, nelle rotonde del paese. Dalle 17 alle 19 nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo padre Vittorio Falsina studenti ed insegnanti proporranno in una mostra i lavori sulla Storia d’Italia e di Castegnato. Tre gli argomenti trattati: la storia della scuola dalla legge Casati (1859) alla riforma Gentile (1923); facciamo gli italiani; il ruolo delle ferrovie nell’Unità d’Italia: la linea Brescia-Edolo.

    La “Notte Tricolore” prenderà avvio alle 20,15 davanti al municipio con tanto di dame del tricolore e cannone del Risorgimento e proseguirà fino a tardi nel Centro Civico. Ci saranno musica con l’Associazione 12 note e il Gruppo musicale Davide & Angelo, il brindisi dei 150 anni offerto dall’Associazione commercianti e le frittelle del Gruppo comunale di Protezione Civile.

    Giovedì 17 marzo la cerimonia ufficiale dei 150 anni prende avvio alle 10 con il corteo con figuranti, dame del tricolore, complesso bandistico e cittadini, che percorrerà le vie centrali di Castegnato. Seguirà, dopo i colpi a salve del cannone del Risorgimento, l’inaugurazione del restaurato monumento ai caduti con la consegna di targhe e benemerenze.

    L’epilogo delle celebrazioni sarà sabato 19 marzo con, alle 17, una partita di calcio tra squadre con atleti dell’Associazione Multietnica e delle Associazioni sportive locali; la conclusione è la sera alle 20,30 nel Centro Civico con un pubblico dibattito al quale tutte le forze politiche sono state in vitate a partecipare, sul tema: “Dopo 150 anni, quale unità per l’Italia?”

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY