Carcere sovraffollato, parte la protesta dei detenuti

    0
    Bsnews whatsapp

    Le carceri sono troppo affollate, ma Canton Mombello sta per esplodere. Sì, perché il penitenziario bresciano ha un indice di affollamento del 174,3%, il più alto della Lombardia e il secondo in Italia. Una situazione insostenibile che ha provocato proteste e tragedie: lo scorso anno nei penitenziari della Lombardia si sono verificati sei suicidi (uno a Brescia), i tentati suicidi sono stati 108 (23 i detenuti salvati in extremis), gli atti di autolesionismo 578. Stamane, a Canton Mombello, i detenuti hanno dato vita a una nuova protesta per denunciare il sovraffollamento della struttura e chiedere pene alternative al carcere. Ecco quello che si legge in un avviso recapitato alla direzione del carcere: “Avviso di sciopero generale del vitto (carrello) dovuto al sovraffollamento e alla negligenza della Magistratura di Sorveglianza di Brescia a concedere pene alternative. Si comunica che i detenuti della casa C. di Brescia (Canton Mombello)hanno deciso di mettere in atto uno sciopero generale del vitto da lunedì fino a giovedì con battitura sui blindati dalle ore 8.00 alle 8.30, dalle ore 12.00 alle ore 12.30, e dalle ore 17.30 alle ore 18.00, questo dovuto al sovraffollamento e soprattutto alla mancata concessione di pene alternative da parte delle autorità competenti”.

    Poche settimane fa, ricordiamo, anche il presidente della Circoscrizione Centro Flavio Bonardi aveva denunicato il sovraffollamento del carcere.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. COSA SI ASPETTA A PRENDERE PROVVEDIMENTI? SONO ANNI CHE ESISTE QUESTO PROBLEMA: SONO ANNI CHE I DETENUTI DI CANTON MOMBELLO DEVONO SOPPORTARE INGIUSTIZIE DI OGNI GENERE. QUESTO PROBLEMA VA RISOLTO IMMEDIATAMENTE O SCOPPIERANNO RIVOLTE IN OGNI CITTA’! POLITICI FATE QUALCOSA! UN PAESE E’CIVILE QUANDO ANCHE IL CARCERE LO E’!!!!!!!!!

    2. Dovere di tutti è risolvere il problema, calcolando che il 67% dei carcerati, ospiti del nostro carcere è straniero, perchè non si incentiva la detenzione nel paese d’origine? costerebbe meno, sarebbero a "casa" e non dovremo costruire carceri.

    RISPONDI