Il Civile pronto a curare gli irradiati del Giappone

    0

    C’è anche il Civile di Brescia tra gli ospedali italiani in grado di prestare assistenza ai cittadini italiani o stranieri provenienti dal Giappone che volessero sottoporsi a controlli. Lo spiega una nota della Regione Lombardia: “Per rispondere a eventuali richieste di cura delle patologie derivanti da esposizioni radioattive legate agli avvenimenti di questi ultimi giorni in Giappone, Regione Lombardia si è prontamente attivata ieri, comunicando al Ministero della Salute le strutture regionali che sono in possesso dei requisiti che consentono di assistere persone irradiate”. Al momento, si precisa, soltanto in via precauzionale da momento che “non si presentano casistiche”. A disposizione vi sono dunque: Niguarda Cà Granda, Ospedale di Circolo Macchi Varese, Ospedale di Circolo Busto Arsizio (Varese), Ospedali Riuniti Bergamo, Spedali Civili Brescia, Istituti Ospitalieri Cremona.   

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY