L’annuncio di Rolfi: tornelli in arrivo, ai binari solo con biglietto

    0

    Divieto assoluto di legare biciclette e motorini a pali, cartelli stradali e ringhiere (altrimenti: rimorzione forzata, proprio come per i veicoli), nuova illuminazione, più potente e bella esteticamente (spesa: 140mila euro), aumento del numero di telecamere (pagate con fondi del Patto per Brescia sicura, spesa: 120mila euro) e infine tornelli in stile-metropolitana per accedere ai binari solo con biglietto ferroviario. Queste le nuove iniziative che riguardano la stazione ferroviaria, assieme al centro storico il punto di maggiore focalizzazione delle energie dell’amministrazione Paroli.

    Rolfi pare avere preso a cuore il destino della stazione, tanto che ogni due-tre mesi se ne esce con un’iniziativa nuova. La novità più importante riguarda ovviamente l’installazione dei tornelli. Verranno posizionati dopo la zona biglietterie, prima delle banchine. Saranno in tutto e per tutto simili a quelli della metropolitana. Il progetto fa parte di una sperimentazione regionale: oltre a tenere alla larga borseggiatori e senzatetto dalla zona dei treni impediranno a chi è sprovvisto di biglietto di salire sul treno “alla portoghese”. Certo, salutare la propria amata o il proprio amato dalla biglietteria non sarà come farlo da sotto il finestrino…. addio romanticismo.

    ale.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. mi sembra solo un palliativo. non mi sentirò certo più sicuro. anche perché i marocchini e i tunisini di sera sono all’esterno della stazione. io la mia fidanzata non la faccio andare da sola in stazione di sera

    2. Ma chi ha scritto questo articolo?. Rolfi si prende cura della stazione?!. Ma in questi tre anni non è stato fatto nulla di nulla. Suvvia…

    3. che balle… e se devo andare aprendere mia zia invalida che con le valige pesantissime arriva da Novara? come faccio? e se devo salutare Rolfi che parte? e se devo buttare il fantoccio di un bambino di due mesi sotto al treno per vedere di nascosto l’effetto che fa? e se mi piace sedermi sulle panchine per osservare la gente che va e viene?
      un cosa la so: se voglio derubare qualcuno mi basta fare il biglietto meno costoso e aspettare sulla banchina. Grande Rufus…

    4. Io non ho votato Rolfi…ma mi spiace ma dire che in tre anni per la stazione non è stato fatto niente….è penoso, la stazione è cambiata e molto…e forse dovrebbe essere riconosciuto anche da chi la pensa diversamente che si sta facendo un grande sforzo per migliorare ulteriormente…mi auguro che rolfi continui nel suo lavoro di miglioramento della situazione della stazione perchè chi la frequenta spesso e a tutti gli orari per motivi di lavoro sta apprezzando!

    5. Scusate cosa è stato fatto a parte i vasi di dubbio gusto? Qualcuno arriva in stazione dopo le 20 quando non si vede più neanche un poliziotto con alpini al seguito? E il traffico sempre più caotico? Non male come realizzazioni in 3 anni TRE.
      E i tornelli a cosa servono? La sicurezza è un problema solo sulle banchine? E l’accesso da via Sostegno?

    6. in questi tre anni è stato fatto eccome, bravo rolfi. Io sono pendolare universtiario e le cose le vedo anche se sono di sinistra. ecco.

    LEAVE A REPLY