Ciclo di incontri: Diritti, al lavoro!

    0
    Bsnews whatsapp

    È articolata in tre lunedì consecutivi presso l’auditorium della Biblioteca comunale di Odolo la proposta dell’associazione culturale D-skarika per avvicinarsi al tema del lavoro. Il percorso, ponendosi l’obiettivo di approfondire criticamente questo tema, parte da un avvicinamento storico rispecchiando la necessità di conoscere e di capire il passato per avere gli strumenti per interpretare correttamente il presente. Volta per volta si declineranno le trasformazioni storiche per facilitare una lettura della situazione contemporanea, con un occhio di riguardo al contesto locale. Gli incontri mireranno a mettere al centro il tema del lavoro e dell’occupazione superando i meccanismi puramente ideologici e partitici, a cui ormai troppo spesso siamo costretti ad assistere alla tv. La logica è quella di un fornire un approccio consapevole all’esigenza dei giovani (e non solo) di essere maggiormente coscienti della situazione e delle prospettive attuali.

    Il primo appuntamento, lunedì 21 marzo alle 20.30, avrà come soggetto il lavoro e le sue trasformazioni, mettendo in luce le modificazioni che il concetto ha subito nel corso del XX secolo.

    Lunedì 28 marzo si partirà dall’analisi dello stato sociale odierno e della sua evoluzione per mostrare come essa sia legata all’evoluzione del mondo del lavoro.

    Lunedì 4 Aprile sarà la volta della difesa del lavoro, prendendo le mosse dalla trasformazione del sindacato fino ad arrivare alle nuove sfide legate alla rappresentanza del precariato, all’immigrazione e alla globalizzazione.

    L’associazione culturale D-skarika, dopo il festival cultural-musicale organizzato nel mese di luglio dello scorso anno, si pone quindi come un’attenta portatrice delle istanze del territorio e dell’attualità, dimostrandosi una interlocutrice privilegiata delle urgenze delle nuove generazioni, nonché un appuntamento fisso nell’offerta culturale locale.

    Per maggiori info visitate questo link: www.d-skarika.it

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI