Nel Bresciano centinaia di finte lettere di convocazione all’Asl. Uno scherzo o un modo per lasciare campo libero ai ladri?

    0
    Bsnews whatsapp

    Nei giorni scorsi è stata recapitata ai residenti di alcune zone della provincia di Brescia, in particolare dell’area di Concesio, una busta bianca affrancata, con timbro postale di Brescia, contenente una lettera stampata su carta intestata del Comune di Brescia, in cui si invita il destinatario a presentarsi in data 01/04/2011 alle ore 18,30 al distretto ASL di Concesio, in via De Gasperi, con la propria documentazione medica degli ultimi 12 mesi.

    L’Amministrazione comunale e la Direzione generale dell’ASL di Brescia comunicano che tali lettere non hanno validità alcuna. Innanzitutto perché le convocazioni di carattere sanitario non sono di competenza degli enti comunali. In secondo luogo perché il Comune di Brescia non ha pertinenza nei territori degli altri comuni della provincia e infine perché il testo della lettera non è firmato da alcuna persona riconducibile all’ente.

    Potrebbe trattarsi di uno scherzo di cattivo gusto, ma anche di un tentativo di fare allontanare da casa le persone per compiere furti nelle abitazioni. Invitiamo dunque coloro che hanno ricevuto tale comunicazione a non prenderla in considerazione, a ritenerla priva di qualsiasi valore e a non seguire le indicazioni riportate.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI