Aib-CdC stringono un accordo sulla mediazione civile e commerciale

0
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia

L’Associazione Industriale Bresciana – per prima a livello provinciale – ha sottoscritto con la Camera di Commercio di Brescia una convenzione di collaborazione in materia di mediazione civile e commerciale.

Come noto, infatti, il 20 marzo u.s. è entrata in vigore l’obbligatorietà della mediazione per una serie di materie e, più specificamente: diritti reali, divisione, successione ereditaria, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari.

Con la legge di conversione del Decreto Milleproroghe è stata, invece, posticipata al 20.3.2012 l’obbligatorietà della mediazione per le controversie in materia di condominio e risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti.

In tutti i casi menzionati, l’esperimento della mediazione è ora condizione necessaria per l’inizio del processo, pena l’improcedibilità della domanda.

L’istituto, che si inserisce nell’ambito del progetto di riforma del processo civile, è volto a deflazionare il contenzioso davanti ai tribunali ed è riservato esclusivamente ad organismi accreditati presso il Ministero della Giustizia, che garantiscano professionalità e imparzialità e, fra questi, appunto, la Camera di Commercio di Brescia.

L’Associazione Industriale Bresciana, con l’obiettivo di garantire un valido sostegno alle aziende associate e certa della serietà e dell’esperienza maturata negli ultimi anni dalla Camera di Commercio cittadina attraverso il servizio di conciliazione facoltativa, ha ritenuto di sottoscrivere un accordo di collaborazione in forza del quale collaborerà nella gestione delle pratiche di mediazione obbligatoria degli associati AIB, promuovendo il servizio camerale e supportando, nel contempo, le aziende nella comprensione della nuova normativa e nell’accesso concreto alla procedura (compilazione e invio telematico delle domande e raccordo con l’Organismo di mediazione)

La Camera di Commercio di Brescia, a sua volta, anche tramite la collaborazione con le associazioni di categoria, intende ulteriormente valorizzare il proprio servizio volto a fornire alle imprese uno strumento efficace per la risoluzione, in tempi quanto più rapidi possibili, delle controversie civili, forte del ruolo istituzionale che le è stato riconosciuto dal Ministero di Grazia e Giustizia

Per maggiori informazioni, gli interessati possono consultare il sito della Camera di Commercio www.bs.camcom.it nella sezione “Tutela e regolazione del mercato” o rivolgersi al settore Economia e Centro Studi – Area Informazioni Settoriali di AIB (030.2292.331; [email protected]).

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome