Bilancio sociale 2010: fatture pagate in 24 giorni

    0

    La Camera di Commercio paga le fatture nel giro di 24 giorni. Alla faccia dei ritardi delle pubbliche amministrazioni lamentati da più parti via Einaudi dà una risposta concreta a una delle tante difficoltà lamentate in questi mesi dalle imprese. Il dato emerge dal bilancio sociale 2010 che l’ente camerale ha presentato questa mattina nel corso della Nona Giornata dell’Economia.

    Squadernando i dati, illustrati dal direttore della Cdc Massimo Ziletti, si scopre che nel 2010 la Camera di Commercio di Brescia ha messo a disposizione delle aziende 15.457.900 euro, una cifra ormai consolidata, anche se inferiore a quella del 2009 (record storico con 17,6 milioni). La parte più cospicua (4,5 milioni) è andata per favorire l’accesso al credito; risorse importanti anche per internazionalizzazione (3,8 milioni), promozione (2,9 mln), innovazione (2,4 mln) e formazione (1,4 mln).

    Significativo anche il dato del ritorno alle imprese, ovvero il valore che viene restituito dalle politiche camerali a ciascuna impresa. E’ calcolato sulla base della spesa complessiva per la promozione e gli investimenti, rapportata al numero delle imprese e raffrontata alla media del diritto annuale versato da ciascuna impresa. Nel 2010 a fronte di un diritto annuale di 168,24 euro, c’è stato un ritorno alle imprese di 154,62 euro, 30,79 in investimenti e 123,83 in promozione. 

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY