Domenica la giornata del sollievo, open day agli Spedali Civili

    0

    Curare il dolore si può: sono oggi a disposizione diverse strategie terapeutiche per affrontare il dolore acuto, il dolore cronico, il dolore oncologico e il dolore da parto. Gli Spedali Civili sono da tempo impegnati in questo campo, innanzitutto per diffondere fra gli operatori una più attenta considerazione della necessità del trattamento del dolore, che nella nostra cultura è stato per lungo tempo considerato come ineluttabile.

    Presso gli Spedali Civili sono molti i servizi che si occupano di gestire la problematica dolorosa. Il prossimo 29 maggio vengono organizzati due conferenze aperte al pubblico:

    – dalle 10 alle 12 in Aula Montini la dottorsessa Huscher approfondirà il problema del dolore cronico in un incontro dal titolo “Insieme contro il dolore. Prospettive terapeutiche e servizi offerti”. L’Anestesista per la sua specifica formazione ha come finalità principale di trattare il dolore (dolore chirurgico, dolore da trauma, dolore da parto). Sviluppa, inoltre, nella sua esperienza professionale particolare dimestichezza con i farmaci e le tecniche utili per combattere il dolore ed è quindi in grado di affrontare efficacemente sia il dolore acuto sia il dolore oncologico e il dolore cronico, che si calcola affligga in Italia 15 milioni di persone.

    – Dalle 17 alle 18.30 il dottor Calabrese farà il punto sul trattamento del dolore da parto con un intervento dal titolo “Analgesia del Parto, modalità di esecuzione, problematiche, modalità di accesso”. E’ prevista la proiezione di un filmato che illustrerà le tecniche di esecuzione della analgesia da parto che è largamente richiesta da molte delle donne che scelgono di partorire presso gli Spedali Civili, che sono ogni anno più di quattromila.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY