Dallera (Aib): troppe resistenze sul territorio, qui si rischia di fare la fine della Toscana

    0

    Anche il presidente di Aib Giancarlo Dallera, nel suo intervento, ha speso parole d’elogio nei confronti del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, per aver introdotto “nuovi ed apprezzati riferimenti di apertura e meritocrazia”. Alla questione della formazione Dallera ha riservato le sue prime parole. Poi è andato diritto al sodo affermando, a più riprese, la necessità delle riforme. Quindi ha affrontato il tema delle infrastrutture sottolineando la necessità delle grandi opere bresciane (sul futuro della Corda molle “non azzardo ipotesi”, ha detto provocatoriamente). Infine il presidente di Aib ha manifestato preoccupazione perché “dopo il no alla centrale di Offlaga, in diverse zone della provincia sento resistenze su iniziative importanti (tra gli esempi citati l’autostrada della Valtrompia, ndr) e su progetti di espansione delle imprese”. “Agli amministratori”, ha aggiunto, “dico di fare attenzione, perché questo è un treno rischia di passare una volta sola e non vorrei che succedesse anche qui quanto avvenuto in Toscana, dove un’importante azienda (Ikea, ndr) dopo sei anni di attesa ha deciso di abbandonare il suo progetto”.  

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. e bravi questi industriali, non sono mai sazi. Prima hanno appoggiato la distruzione della scuola pubblica per fare profitti con quella privata, ora vogliono riempire il territorio di centrali inquinanti e cemento. Quando si adora solo il dio denaro…

    2. lasciamo stare l’autostrada della valtrompia. c’è ancora qualcuno che pensa sia davvero utile? è un’opera per la sola propaganda. le imprese non ne hanno bisogno e finirebbe con essere un’opera inutile. si parlasse invece di cose serie: cominciare a parlare seriamente della metropolitana leggera fino a gardone vt. solo limitata al territorio di brescia è un’opera priva di senso.

    3. artigiano chestaiaddì?
      consoci tanti industriali che fanno business con la scuola privata?
      dove sarebbero le centrali inquinanti?
      col cemento mi sa che di denari ormai nn se ne faccia proprio +. BS ha migliaia di appartamenti vuoti e capannoni idem…

    LEAVE A REPLY