A Brescia i rifiuti di Bergamo, bruciarli a Dalmine costa troppo

    0
    Bsnews whatsapp

    I rifiuti di Bergamo potrebbero prendere la via di Brescia ed essere smaltiti nell’inceneritore di via Malta. Secondo quanto riporta l’edizione odierna dell’Eco di Bergamo, la Provincia orobica starebbe pensando a questa ipotesi per aggirare gli aumenti della Rea, la società che gestisce l’inceneritore di Dalmine che ha aumentato le proprie tariffe del 63%. (da 86,58 a 141,33 euro a tonnellata).

    «Siamo andati a trattare con Asm e la politica non intende mettere ostacoli al nostro arrivo» ha spiegato ieri ad alcuni amministratori locali il presidente della Provincia Ettore Pirovano. «Entro il luglio 2012 – ha detto Pirovano, secondo quanto riporta l’Eco – si "svincoleranno" dalla convenzione con Rea circa 100 mila tonnellate di immondizia, sulle 115 che attualmente vengono conferite dai paesi bergamaschi; le prime 65 mila saranno "libere" già da dicembre. A quel punto i Comuni potranno decidere che cosa fare, in base ai criteri di economicità e funzionalità: se andare a gara da soli, aggiudicando il servizio alle società territoriali oppure affidarsi alla Provincia, che farà da "broker" aggregatore, valutando le migliori offerte. Tra queste, non escluderemo quella dell’inceneritore Asm di Brescia». Pirovano ha assicurato che «nei confronti di Rea non c’è nessuna posizione pregiudiziale. Andremo dove le condizioni saranno migliori».  

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. ok… dato che tanto ce li faranno avere lo stesso… sarebbe una gran cosa se i Bresciani non pagassero tasse sui rifiuti, visto che bruciamo quelli degli altri e ci rimangono solo i danni !

    2. è noto che i rifiuti di Bergamo puzzano meno di quelli di Napoli. Deve essere per questo che quelli della lega non hanno nulla da dire…

    3. a fine 2008 son arrivati migliaia di camion da napoli pieni di rifiuti ma mascherati da camion che trasportano birra… a dicembre 2008 chi c’era in loggia? ah si i leghisti che odiano i napoletani però prendono i loro rifiuti

    RISPONDI